lunedì 15 gennaio 2018

Eccellenza: 21^ Giornata.

Risultati.
ACQUA E SAPONE–ALBA ADRIATICA= 0-2   39’pt e 1’st Di Sante
CAPISTRELLO–PENNE= 0-1   44’pt Rodia
CHIETI–AMITERNINA= 1-0   18’pt Lalli
CUPELLO–RIVER CHIETI '65= 2-1   30’pt Bassi (R), 38’pt e 29’st su rigore Pendenza (C)
MARTINSICURO–R.C. ANGOLANA= 2-2   11’pt Rozic (A), 30’pt Pietropaolo su rigore (M), 31’st Sablone (A), 47’st Carboni (M)
MIGLIANICO–SAN SALVO= 0-0
MONTORIO 88–PATERNO= 1-1   31’pt Lepre su rigore (P), 34’st Ndiaye (M)
REAL GIULIANOVA–SPOLTORE= 3-0  5’pt Tozzi Borsoi, 2’st Pagliuca, 16’st Francia
TORRESE–SAMBUCETO= 1-0   47’st Torbidone

Classifica 
REAL GIULIANOVA46
CHIETI 41
MARTINSICURO 39
PATERNO 37
TORRESE 36
R.C. ANGOLANA 32
ACQUA E SAPONE 31
CAPISTRELLO 31
SAMBUCETO 31
SPOLTORE 30
ALBA ADRIATICA 29
PENNE 28
CUPELLO 24
AMITERNINA 19

Manoppello-Fed. Bugnara= 0-2

1^ Categoria Girone C.

I peligni si confermano quarta forza del torneo.

MANOPPELLO - Successo esterno per 2-0 della Federlibertas Bugnara sul terreno del Manoppello con 30 punti. Successo legittimo per i ragazzi di Casanova che restano al quarto posto in classfica generale. Una rete per tempo a firma di Crugnale (in foto) e Traficante (in contropiede) hanno caratterizzato l'incontro. Nel prossimo turno la Federlibertas ospitera' il Popoli, mentre il Manoppello, scivolato al sesto posto, giochera' a Pacentro. 

Manoppello: Di Matteo, Mucci, Terreri, Fagianini, Di Bartolomeo, Salceanu, Fayinkeh, Toure', Mancini, Rulli, Marianelli.
A disposizione: Morrone, Ilario, Napoleone, Di Donato, Di Donato Pompilio, Huilla.
All. Del Ponte.

Fed. Bugnara: Molinaro, Di Carlo, Sulli, Di Camillo, Casasanta, Di Nardo, Leombruno, D'Elia (Tottone), Paolucci (Marinucci C.), Crugnale (Traficante), Coccovilli (Lo Stracco F.).
All. Casanova.

Arbitro: Diella di Vasto.

Marcatori: 22' pt Crugnale, 40' st Traficante.

Morronese-Cepagatti= 1-4



IL TABELLINO.

Morronese: Torre, Valeri (29' st Restaino M), Leombruni, Suwanen, Pezzi, Colaprete, Smarrelli (10' st Iannamorelli), Giallorenzo (10' st Trovarelli), Colella (41' pt Esposito), Liberatore M., Di Bacco M.
A disposizione: Napoleone, Porretta, la Civita.
All. Di Sante.

Cepagatti R.D.: Cambise, D'Alessio, Petrucci, Di Meo, D'Arcangelo D., Di Quinzio, Cappelletti (40' st Del Zotti), D'Arcangelo A. (26' st Di Diomenico), Cardone, (33' st Lanza) Cerritelli (38' st Giammarino), Caruso.
A disposizione: Giugno, Sborgia.
All. Napoleone.

Arbitro: Del Biondo di Pesacara

Marcatori: 42' pt Cardone, 2' st autorete Pezzi, 5' st Caruso, 43' st Lanza

Note. Migliori in campo: Leombruni (Morronese), Cappelletti (Cepagatti R.D.)

Ovidiana- Dep. Luco= 2-1

2^ Categoria Girone B

Ventresca allo scadere regala tre punti d 'oro all' Ovidiana.

SULMONA – L’Ovidiana si aggiudica lo scontro diretto con il Deportivo Luco per 2-1 e scavalca in classifica proprio i marsicani. Un successo allo scadere con il gol di Antonio Ventresca che permette alla squadra di Pietro Cardilli di entrare in zona play off. Prima del fischio d’inizio un minuto di raccoglimento per la scomparsa di Daniele De Petris, calciatore storico del Sulmona venuto a mancare prematuramente. Le due squadre provano a darsi subito battaglia ma senza incidere più del dovuto. Per i padroni di casa ci provano sia Romanelli che Ventresca. Al 23′ l’estremo difensore Imperatore viene chiamato ad una chiusura su Iaboni e dieci minuti dopo non si intende con Lucci, regalando praticamente il gol agli ospiti. Il portiere esce dall’area e prova ad avventarsi sul pallone che però viene colpito di testa dal difensore ed a porta vuota Fabrizio Iaboni sigla il vantaggio del Deportivo Luco. Immediata la reazione dell’Ovidiana che riesce a pareggiare al 38′ sfruttando al meglio un corner eseguito da La Vella. In area il colpo di testa vincente di Ezio Romanelli per l’1-1. Al 41′ l’Ovidiana reclama un fallo in area di Paris su Ventresca ma Ardit Shala della sezione di Sulmona lascia correre. Ancora proteste allo scadere per un fuorigioco segnalato a Ventresca. In pieno recupero una punizione di Paniccia con palla di poco alta conclude il primo tempo. Ad inizio ripresa ci prova ancora Paniccia con Imperatore che manda in corner. Grossa occasione al 3′ per l’Ovidiana. Dopo una punizione di Pagliaroli colpisce di testa in area Romanelli con Panella che con una mano devia miracolosamente in calcio d’angolo. Provano a far pressione i marsicani ma sono ancora i padroni di casa a creare un’altra occasione degna di nota. Al quarto d’ora l’estremo difensore Panella riesce ad allontanare una palla pericolosissima in seguito all’esecuzione di un corner di La Vella. Al 21′ conclusione insidiosa di Di Giamberardino con palla di poco sopra la traversa. Si rivedono i peligni con un’azione che si sviluppa in seguito ad un ottimo lancio di Imperatore, prova la conclusione il nuovo entrato Caraccia con Panella che non riesce ad evitare l’angolo. Alla mezz’ora il Deportivo Luco reclama un fuorigioco non segnalato a Ventresca che con un destro potente colpisce la traversa. Viene espulso per proteste Stati ed i marsicani restano in dieci. Si accendono forti discussioni in campo con l’arbitro Shala che ha un bel po’ da fare prima che la situazione si stabilizzi. La gara è avvincente sino al termine. Al 35′ Di Paolo prova a superare Imperatore. Al 38′ da un corner di La Vella colpisce di testa Pallozzi. Al 90′ arriva il gol partita quando Romanelli serve in area Ventresca che si gira e batte Panella per il gol del 2-1 che fa esplodere il Pallozzi. C’è subito la reazione dei marsicani con un tiro di Lombardi. Al 95′ Sclocchia si libera di più avversari e mette al centro ma Romanelli incredibilmente non trova lo specchio. Fanno festa i biancorossi sostenuti per tutta la durata del match dal tifo degli Ultras. Arriva la quarta vittoria consecutiva che fa perdere la quinta posizione al Deportivo Luco, ora occupata dall’Ovidiana.

OVIDIANA: Imperatore, Sclocchia, La Vella, Lucci, Pagliaroli, Baccari (40′ st Napoleoni), Pallozzi, Di Bacco (22′ st Caraccia), Romanelli, Cotognini, Ventresca.
A disposizione Calabrese, Gasbarro, Valenza, Della Valle.
Allenatore Pietro Cardilli.

DEPORTIVO LUCO: Panella L., Micocci (45′ st Himan), Iaboni G., Paris (21′ st Barbonetti), Buschi, Lombardi, Di Giamberardino (28′ st Panella G.), Stati, Iaboni F. (14′ st Cocco), Paniccia (12′ st Di Paolo), Fusarelli.
A disposizione Pagliara, Giachino.
Allenatore Luigi Angelucci.

Arbitro: Ardit Shala (Sulmona).

Marcatori: 33′ pt Iaboni F. (DL), 38′ pt Romanelli (O), 45′ st Ventresca (O).

Note: al 28′ della ripresa Stati per proteste.

Domenico Verlingieri

Ovidiana-Deportivo Luco= 2-1

Popoli-Scafa= 2-2.

1^ Categoria Girone C.

Pareggio beffa per il Popoli.

POPOLI - Resta con l'amaro in bocca il Popoli di Tiziano D'Ortenzio che impatta a domicilio per 2-2 contro la Capolista Scafa, privo di Capitan Sciarretta e con il bomber Traore' in panchina. Un pareggio che sa di beffa se si considera che i locali al 90' erano ancora avanti di due reti (realizzate da Bernabeo e Luca Del Conte - in foto). Recupero fatale ai biancazzurri che subiscono due reti entrambe su rigore, contestatissimi, di Renzo De Melis. Popoli in crescita che sfiora il colpaccio contro la capolista del Girone che resta imbattuta.

POPOLI: Iannessa, Papallo, Di Carlo M., Bernabeo, D'Orazio, Leone, Di Toro F., Di Toro G., Del Conte L., Santoro, Rossi I.
A disposizione: Forcucci, Antonucci E., Visconti, Smarrella, Di Cola, Rosini, Tavani
All. D'Ortenzio.

SCAFA: Orletti, Evangelista, D'Ambrosio, Pastore, Basile, Troiano, Fontana, Colalongo, Vettese, De melis Ren., Barretta
A disposizione: Sciavilla, Paolini, Allegro, Di Renzo, Barbacane, Traore', Masiello
All. De Melis Rob.

Arbitro: Roberto D'Amore di Sulmona

Marcatori: 15' pt Bernabeo, 32' pt Del Conte L. 45' st' rig e 48' st rig. De Melis Ren.

domenica 14 gennaio 2018

Francavilla-Nerostellati= 1-0.

Virtus Pratola-Ortona= 0-1

Promozione Girone B.

L'Ortona passa all Ezio Ricci ed e' ad un punto dalla vetta.

PRATOLA PELIGNA. La Virtus Pratola non riesce nell'impresa di bloccare il lanciatissimo Ortona di Sanguedolce (in foto) che passa all'Ezio Ricci grazie ad una rete di Rispoli, siglata al 25' minuto della prima frazione di gioco. Dopo essere andati sotto di un gol, i padroni di casa hanno tentato in tutti i modi di provare quantomeno ad equilbrare il punteggio, ma né Vitone né Rufo sono riusciti a bucare la porta difesa dall'esperto Di Quinzio. L'Ortona resta nei quartieri alti della classifica mentre la Virtus deve guardarsi alle spalle per evitare brutte sorprese.

VIRTUS PRATOLA: Santilli, Iacovone, Passalacqua, Campanella, Tosti, Saccoccia, Centofanti, Villani, Rufo, Vitone, Franceschini. 
A disposizione: Petrucci, Lozzi, Ciccozzi, Crecchia, Scelli. 
Allenatore: Colella

ORTONA: Di Quinzio, Daloiso, D'Intino, Scioletti, Di Gregorio, Catenaro, Rispoli, Colesanti, Bolognini, Dragani, Fasciani. 
A disposizione: Zannini, Sagarese, Faiulli, Di Giampaolo, Cafarello, Pompilio. 
Allenatore: Sanguedolce

ARBITRO: Colonna di Vasto

RETE: 25'pt Rispoli

Luca Di Ianni

Raiano-Val Di Sangro= 2-3

Promozione Girone B.

La Val Di Sangro espugna Raiano e aggancia in testa Il Delfino Pescara

RAIANO. La Val Di Sangro passa a Raiano a tempo scaduto. Rigore trasformato da Soria (in foto) ma contestatissimo dai padroni di casa, concesso per un presunto tocco di braccia di Murazzo in area di rigore. Raiano avanti alla fine del primo tempo, a segno il debuttante Zitella (classe 2000). Nella ripresa, la Val Di Sangro prima trova il pari con una rete di Verna e, come detto, centra i tre punti su rigore in pieno recupero. Mastica amaro la squadra di Antinucci che credeva ormai di aver trovato un punto importantissimo contro un avversario in piena corsa per la promozione.

RAIANO: Addario, Giancola, Toracchio, Tiberi, Di Giannantonio, Murazzo, Ciampoli, Amedoro, Di Mascio, Saponaro, Zitella. 
A disposizione: Coly, Ginnetti, Pinto, Tiberi, De Benedictis. 
Allenatore: Antinucci

VAL DI SANGRO: Trivilino, Rossetti, Caporale, Santarelli, Mastronardi, Di Deo, Verna, Tano, Bucceroni, Soria, D'Orazio.
A disposizione: Serrapiga, Flocco, Schieda, Di Biase, Giannobile, D'Ortona, Rossetti. 
Allenatore: Bisci

ARBITRO: Marchetti dell'Aquila

RETI: 15'pt Zitella, 22'pt Giancola (autogol), 35'pt Di Mascio, 20'st Verna, 48'st Soria (rigore)Luca 

Luca Di Ianni

Francavilla di misura sui Nerostellati

AI GIALLOROSSI BASTA LA RETE DI ROMEO. PRATOLANI SEMPRE PIU' GIU'.

I Nersotellati si presentano al Valle Anzuca di Francavilla per chiudere una settimana travagliata. Dopo il cambio di rotta in panchina con le dimissioni dell’ex tecnico Di Marzio la compagine pratolana è stata affidata ad Antonio Mecomonaco, ex tecnico di Sulmona, Civitanovese e Matelica. In panchina però siede Davide Santagelo, poiché Mecomonaco deve ancora scontare un turno di squalifica della scorsa stagione. Il match termina 1-0 in favore del Francavilla, a decidere è la rete di Romeo. Partita equilibrata per lunghi tratti ma la compagine di Iervese ha concretizzato l’occasione più importante della gara. La cronaca dell’incontro parte al minuto 5’ quando Banegas lascia partire un cross, la palla viene raccolta da Milizia e rimessa in mezzo, arriva come un fulmine Romeo e con la punta del piede deposita in rete. Gli ospiti si rendono pericolosi al 20’ con una ripartenza di Kone. L’attaccante bianconero, occhi negli occhi con Spacca (in foto), calcia abbondantemente a lato. Il primo tempo s’incanala sui binari dell’equilibrio e dopo due minuti di recupero termina la prima frazione di gioco. Nella ripresa parte forte il Francavilla al minuto 47’ con Yussif il quale prova a sorprendere Parente, ma l’estremo di casa devia in corner. Ancora pericolosi i giallorossi al 68’ con Fofanà, bene servito in verticale da Di Cecco, ma la traiettoria sfiora il palo alla destra di Parente. All’80’ altra ghiotta occasione per i padroni di casa: Velardi serve in profondità Palumbo, controllo e tiro che esce poco sopra la traversa. Gli adriatici gestiscono il vantaggio e dopo 5 minuti di recupero termina la gara. Il Francavilla acciuffa 3 punti importanti, i Nerostellati vedono sempre più vicino il baratro della retrocessione.

TABELLINO

Francavilla Calcio 1927- Nerostellati Pratola 1910 1-0

Francavilla Calcio: Spacca, Sembroni, Palumbo (83’ Silvestri), Milizia (73’ Velardi), Molenda (88’ Sonnini), Procida (62’ Di Renzo), Di Cecco, Yussif, Di Pietrantonio, Banegas (52’ Fofanà), Romeo.
A disposizione: Fargione, Sanseverino, Di Pentima, Mancini.
All. Pierluigi Iervese

Nerostellati 1910: Parente, Bitsindou, Del Gizzi, Di Ciccio (89’ Cicconi), Vitone (76’ Giallonardo), Hazurov (65’ Benjamin), Gasparotto, Bruni, Pacella, Kone, Puglielli.
A disposizione: Di Cicco, Moscone, Iacobucci, Verrocchi, Tarantino, Liberto, Cicconi.
All. Davide Santangelo

Marcatori: 5’ Romeo (F)

Arbitro: Gilberto Gregoris di Pescara - Assistenti: Giuseppe Fresa di Battipaglia; Domenico Russo di Torre Annunziata

Note. Ammoniti: Sonnini (F)

Terza Categroia girone B, 9^ giornata

L'AURORA PERDE DI MISURA CONTRO CERCHIO. TENNISTICO 7-1 DEL GORIANO ALLA FERROVIARIA.

Aielli 2015-Nova 2017= 2-0
Cerchio-Aurora Sulmona= 1-0
Forme-United Capistrello= 1-1
Goriano Sicoli-Ferroviaria= 7-1
Massa D'albe-Sporting Guido Liberati= 2-2
Villavallelonga-Marsicana= 0-4

CLASSIFICA:
Marsicana 24
Cerchio 19
Aielli 15
Forme 14
Villavallelonga 14
Goriano Sicoli 14
United Capistrello 12
Nova 2017 9
Sporting Guido Liberati 8
Aurora Sulmona 7
Massa D'Albe 6
Ferroviaria Sulmona 5

Terza Categoria girone A, 9^ giornata

RETI BIANCHE TRA VALLE DEL TIRINO E ROCCACASALE. CANSANO E CAMPO DI GIOVE SCONFITTE IN TRASFERTA

Risultati
Arischia-Gignano= 6-0 (giocata sabato)
Bazzano-Cansano= 4-0
Valle del Tirino-Roccacasale= 0-0
Vestina San Demetrio-Monticchio 88= 2-1
Barisciano-Campo Di Giove= 3-0

CLASSIFICA

Virtus Barisciano 21
Arischia 20
Valle del Tirino 14
Vestina San Demetro 14
Ocre 13
Bazzano 10
Roccacasale 10
Cansano 7
Monticchio 88 7
Campo Di Giove 6
Gignano 3

Seconda Categoria girone B, 13^ giornata

VITTORIA E SORPASSO PER L'OVIDIANA CONTRO IL LUCO. LO SCHIOPPO A VALANGA SUL CAPESTRANO

Risultati
Atletico Civitella-Cese= 3-0
Lo Schioppo-Capestrano= 5-1
Ortigia-Canistro= 3-2
Ovidiana-Deportivo Luco= 2-1
Plus Ultra-Marruvium= 4-1
San Giuseppe di Caruscino-Castronovo= 5-1

CLASSIFICA
Atletico Civitella 31
Plus Ultra 26
Lo Schioppo 26
Marruvium 26
Ovidiana 21
Deportivo Luco 19
Canistro 16
Ortigia 14
Cese 9
San Giuseppe di Caruscino 8
Collarmele 8
Castronovo 8
Capestrano 7

Prima Categoria girone C, 16^ giornata

SGAMBETTO DEL POPOLI ALLA CAPOLISTA SCAFA. CRUGNALE E TRAFICANTE TRASCINANO IL BUGNARA A MANOPPELLO. MALE PACENTRO E MORRONESE.

Risultati
Cugnoli-Giuliano Teatino= 2-1
Manoppello Arabona-Federlibertas Bugnara= 0-2
Morronese-Cepagatti= 1-4
Pescina-San Pelino= 2-5
Popoli-Scafa= 2-2
Pretoro-Sant'Anna= 0-0
Roseto-Alanno= 0-1
Villamagna-Pacentro= 3-1

CLASSIFICA

Scafa 40
Sant'Anna 34
Cugnoli 31
Federlibertas Bugnara 30
Cepagatti 27
Manoppello Arabona 26
Alanno 24
Giuliano Teatino 24
Pacentro 24
Villamagna 23
Popoli 22
Pretoro 18
San Pelino 14
Morronese 12
Roseto 9
Pescina 3

Promozione girone B, 21^ giornata

SULMONA TORNA A VINCERE CON PIZZOLA E PALOMBIZIO. RAIANO E VIRTUS K.O. CONTRO VAL DI SANGRO E ORTONA.


Risultati
Castiglione Val Fino-Real Treciminiere= 1-2 (giocata sabato)
Fossacesia-Sulmona= 0-2
Il Delfino Flacco Porto-Villa 2015= 1-1
Palombaro-Casalbordino= 0-1
Passo Cordone-Casolana= 0-1
Piazzano-Bucchianico= 4-1
Raiano-Val di Sangro= 2-3
Sportland Celano-Fater Angelini Abruzzo= 2-0
Virtus Pratola-Ortona= 0-1

CLASSIFICA:
Val di Sangro 42
Il Delfino Flacco Porto 42
Ortona 41
Casalbordino 36
Piazzano 32
Bucchianico 32
Real Treciminiere 29
Sulmona 29
Villa 2015 28
Casolana 27
Fater Angelini Abruzzo 27
Castiglione Val Fino 27
Fossacesia 25
Raiano 22
Virtus Pratola 21
Sportland Celano 20
Passo Cordone 20
Palombaro 10

Serie D girone F, 19^ giornata

I NEROSTELLATI PERDONO AL VALLE ANZUCA. CINQUINA RECANATESE


Risultati
Campobasso-Monticelli= 3-0

Castelfidardo-Sangiustese= 3-2
Francavilla-Nerostellati= 1-0
L'Aquila-Vis Pesaro= 2-2
Ol. Agnonese-Fabriano Cerreto= 1-0
Recanatese-Jesina= 5-1
San Marino-Pineto= 3-3
Avezzano-Vastese= 3-2
Matelica-San Nicolò= 2-0

CLASSIFICA
Matelica 47
Vis Pesaro 44
Vastese 37
Avezzano 33
Pineto 30
Sangiustese 30
Francavilla 28
San Marino 28
Castelfidardo 28
L'Aquila 27
Campobasso 24
Ol. Agnonese 21
Jesina 21
San Nicolò 18
Recanatese 15
Fabriano Cerreto 13
Monticelli 12
Nerostellati 7

sabato 13 gennaio 2018

E' Morto Daniele De Petris. Sulmona biancorossa in lutto.

Ci ha lasciato il giocatore piu' amato dal popolo ovidiano.

SULMONA - E’ morto Daniele De Petris, uno dei calciatori più amati dal pubblico sulmonese. La notizia ha dell’incredibile sopratutto per coloro che hanno apprezzato le sue qualità sportive ed umane. Non ce l’ha fatta dopo aver combattuto con una malattia. Aveva 58 anni ed era di Roseto degli Abruzzi. Da tempo viveva a Milano per lavoro. Daniele De Petris è stato un grande del Sulmona Calcio negli anni ’80. Riusciva ad incantare il pubblico del Pallozzi con i suoi gol e i suoi dribbling. Era diventata una bandiera del calcio ovidiano e veniva sempre inneggiato dal pubblico e dai tifosi delle Brigate Biancorosse. Su facebook si intratteneva spesso a dialogare con gli sportivi di Sulmona e lui sottolineava in ogni occasione di aver trascorso in Valle Peligna il periodo migliore della sua carriera. In in intervista su calciopeligno nel maggio 2010 disse: “Sulmona sicuramente mi ha regalato tantissime soddisfazioni sportive, ma soprattutto la bellezza di vivere e partecipare alla quotidianità cittadina come un sulmontino vero, e per diversi anni (credo 6) mi interessavo di qualsiasi attività che la città proponesse”. (clicca qui per leggere l’articolo). A tutti gli effetti aveva ricevuto la cittadinanza onoraria di Sulmona. Un legame ed un affetto particolare per la gloriosa maglia biancorossa che, nemmeno ora, smetterà di indossare.

Domenico Verlingieri

giovedì 11 gennaio 2018

NEROSTELLATI, PRIMO ALLENAMENTO DIRETTO DA MECOMONACO

SERIE D.

PRATOLA PELIGNA – Pur in assenza di una comunicazione ufficiale da parte della società peligna, nel pomeriggio odierno l’allenatore Antonio Mecomonaco (in foto) è arrivato puntuale allo stadio Ezio Ricci e insieme al suo vice Marco Cicchitti ha iniziato a lavorare per i Nerostellati 1910. L’allenatore ha parlato alla squadra per 50 minuti all’interno dello spogliatoio per poi dirigere una intensa seduta di allenamento. Un’aria ben diversa dal solito quella respirata oggi nell’impianto pratolano con la squadra visibilmente motivata e concentrata nel recepire le indicazioni dell’esperto tecnico non ancora annunciato come sostituto del dimissionario Matteo Di Marzio. Quest’oggi Mecomonaco ha aperto un dialogo diretto con la squadra, chiedendo ai giocatori di allenarsi con l’attenzione e lo spirito propri di chi vuole davvero lottare per la salvezza. L’allenatore non dovrebbe essere annunciato prima di domenica poiché Mecomonaco ha chiesto ai ragazzi una prova d’appello in occasione della prossima trasferta di Francavilla al Mare, dove lui non potrebbe nemmeno sedere in panchina per via di una squalifica comminatagli nella passata stagione e ancora da scontare, secondo quanto appreso dallo stesso tecnico conoscitore della Serie D e della piazza pratolana in quanto residente proprio a Pratola Peligna. Trovata l’intesa con il presidente Pace per potenziare l’attuale organico con altri giocatori da reperire sul mercato (si parla di un paio di elementi più esperti insieme ad altrettanti fuori quota), il mister ha passato la palla ai giocatori: il nuovo allenatore sarà ufficialmente lui se al Valle Anzuca i Nerostellati sfodereranno la combattività e la determinazione di chi vuole rimanere in Serie D. Insomma Mecomonaco è pronto a raccogliere la sfida ma adesso tocca alla squadra dimostrare altrettanto.

Giulio Misticone

lunedì 8 gennaio 2018

NEROSTELLATI, ORE DECISIVE PER LA SCELTA DEL TECNICO

MECOMONACO IL FAVORITO.

PRATOLA PELIGNA – Dopo le dimissioni ufficiali presentate dal tecnico Matteo Di Marzio durante un incontro tenuto in mattinata con il presidente Gianluca Pace, in casa Nerostellati è tempo di scelte per designare il nuovo allenatore che guiderà i peligni nel girone di ritorno di Serie D iniziato ieri con la sconfitta casalinga contro il Castelfidardo. La prova scialba e senza nerbo della matricola del Centro Abruzzo ha indotto l’ormai ex allenatore Di Marzio a rassegnare le dimissioni dopo due stagioni e mezzo di militanza nerostellata, iniziata nell’estate 2015 e contraddistinta dalle due promozioni consecutive che hanno portato la squadra peligna sul palcoscenico della quarta serie calcistica nazionale. Lo stesso Di Marzio ha tenuto a ringraziare tutti i dirigenti e tifosi per il sostegno ricevuto nella sua esperienza pratolana e domani pomeriggio saluterà personalmente i giocatori e tutto lo staff nerostellato al termine di una storia intensa anche sotto il profilo umano. Intanto la società valuta le soluzioni e in serata dovrebbe essere annunciato il nuovo allenatore. Appare poco probabile la soluzione interna mentre è in corso una riunione fiume presso gli uffici del presidente Gianluca Pace. Il nome caldo per la panchina nerostellata è quello di Antonio Mecomonaco: l’esperto tecnico, peraltro residente a Pratola Peligna e conoscitore della massima categoria dilettantistica, avrebbe chiesto garanzie circa l’ingaggio di alcuni elementi per rinforzare ulteriormente una squadra da rivitalizzare per poter davvero provare a risollevarsi dall’ultimo posto in graduatoria. Attese novità a breve con l’annuncio ufficiale del nuovo allenatore previsto nella serata odierna.

Giulio Misticone

Nerostellati: si dimette Di Marzio

Serie D - Girone F.

Il tecnico del doppio salto lascia dopo la sconfitta interna col Castelfidardo. 

PRATOLA PELIGNA – Si è dimesso l’allenatore dei Nerostellati Matteo Di Marzio (in foto). Lo rende noto la società che in un comunicato ha diffuso le dichiarazioni di commiato del tecnico:
“Oggi 8 gennaio 2018 rassegno ufficialmente le mie dimissioni sofferte, ma irrevocabili dalla conduzione tecnica dell’Usd Nerostellati 1910.
Un atto dovuto nei confronti del presidente Gianluca Pace verso cui nutro una stima incommensurabile, dettata dall’aver portato insieme la maglia Nerostellata laddove nessuno era mai riuscito prima ed anche nei confronti della squadra, affinché funga da sprone ed assunzione delle proprie responsabilità in vista degli impegni futuri.
Colgo l’occasione per ringraziare tutti i tifosi e tutte le magnifiche persone che ho incontrato e conosciuto in questo splendido viaggio. Resterò per sempre fiero ed orgoglioso di aver scritto una piccola, ma nel contempo grande pagina nella gloriosa storia di questa società”.
Le dimissioni sono state accolte dalla società nerostellata che ringrazia Di Marzio per il lavoro svolto. “Consapevoli tutti – si legge in una nota – di aver avuto l’opportunità di conoscere un grande professionista ed un grande uomo, conservando il sogno che le rispettive strade possano rincontrarsi, gli augurano un radioso futuro calcistico e personale”.

Domenico Verlingieri

Eccellenza: 21^ Giornata

Risultati.
ALBA ADRIATICA–REAL GIULIANOVA= 0-3   27’pt e 45’pt Tozzi Borsoi, 23’st Di Paolo
AMITERNINA–CAPISTRELLO= 0-2   5’pt Paris, 45’st Leccese
PATERNO–CUPELLO= 2-1   31’pt Benedetti (C), 32’st Della Penna (P), 35’st Tabacco (P)
PENNE–MIGLIANICO= 1-1   10’pt Grossi (M), 2’st Di Ruocco (Penne)
R.C. ANGOLANA–CHIETI= 1-2   19’pt Sablone (A), 6’st Catalli (C), 35’st Lalli (C)
RIVER CHIETI 65–ACQUA E SAPONE= 0-1   9’st Di Biase su rigore
SAMBUCETO–MONTORIO 88= 0-0
SAN SALVO–TORRESE= 0-1   37’pt Stacchiotti su rigore
SPOLTORE–MARTINSICURO= 1-2   27’pt Pietropaolo (M), 29’st Di Giorgio (M), 34’st Sanchez (S)

Classifica 
REAL GIULIANOVA 43
CHIETI 38
MARTINSICURO 38
PATERNO 36
TORRESE 33
ACQUA E SAPONE 31
CAPISTRELLO 31
R.C. ANGOLANA 31
SAMBUCETO 31
SPOLTORE 30
ALBA ADRIATICA 26
PENNE 25
CUPELLO 21
AMITERNINA 19
MONTORIO 88 17
RIVER CHIETI 65 15
MIGLIANICO 14
SAN SALVO 10

domenica 7 gennaio 2018

Nerostellati-Castelfidardo= 0-2

Milan-Crotone: il sogno si è avverato.

I bambini dell'Olympia Cedas di Sulmona entrati in campo insieme alle squadre.

MILANO – Scendere sul terreno di gioco con i propri beniamini prima del fischio d’inizio. A vivere quest’emozione sono stati sedici bambini dell’Olympia Cedas di Sulmona in occasione della gara Milan-Crotone allo stadio San Siro. L’iniziativa è stata resa possibile grazie all’affiliazione della società sulmonese con il Milan Academy. E’ stata una giornata intensa e lunghissima, cominciata alle 2.30 di notte per raggiungere in pullman il capoluogo lombardo con circa otto ore di viaggio. All’arrivo intorno alle 11 c’è pioggia ed un clima umido. Siamo a Milano. A distanza sull’autobus si intravede lo stadio San Siro e già sale l’emozione per il momento che i ragazzi dovranno vivere all’interno. Si entra nel pianeta Milan. All’esterno tutto è addobbato di rossonero. I bambini, accompagnati dal responsabile della scuola calcio Joachim Spina, si apprestano ad entrare allo stadio per realizzare il desiderio di vedere i loro beniamini anche per chi non è di fede milanista. Per gli altri bambini, i tecnici ed i genitori l’ingresso al Meazza avviene alle 13. Un’attesa di due ore e poi il momento dell’ingresso in campo delle squadre. Insieme ai protagonisti del match anche i bambini dell’Olympia Cedas che hanno indossato per l’occasione la felpa bianca del Milan. Poi tutti a seguire la partita vinta dai rossoneri per 1-0 con la rete di Bonucci. Una gara dominata dalla squadra di Gattuso ma sofferta anche per un gol annullato con l’ausilio della Var. Emozioni interminabili sino al settimo minuto di recupero con la gioia incontenibile di tutti per aver vissuto una giornata veramente speciale. “Siamo soddisfatti – ha commentato Spina – perché abbiamo fatto trascorrere una bella Epifania ai nostri ragazzi. Ripeteremo iniziative del genere perché oltre a tornare allo stadio parteciperemo ad allenamenti al Centro sportivo Vismara. Ci impegneremo al massimo per portare avanti la collaborazione che abbiamo con il Milan e per lasciare sempre a tutti un ricordo importante”. Si conclude dunque un’esperienza unica ed irripetibile . Non è cosa da tutti i giorni entrare a San Siro per gridare: “Forza Olympia Cedas”.

Domenico Verlingieri

Sulmona-Sportland Celano= 1-2

Promozione Girone B.

Sconfitta inattesa per i biancorossi sul neutro di Raiano.

RAIANO. Sorpresa al Cipriani di Raiano. Lo Sportland Celano supera il Sulmona e conquista tre punti insperati. I marsicani passano al 4' con Mancini sugli sviluppi di un corner, poco prima Palombizio coglie la traversa. Palo di Gizzi, sempre nel primo tempo. Nella ripresa, pareggio peligno con un colpo di testa di Palombizio (in foto), poi lo Sportland sbaglia un rigore ma trova la rete della vittoria a cinque minuti dal termine con Pacchiarotta. Per i biancorossi di Di Felice arriva dunque una sconfitta piuttosto pesante che ferma, almeno momentaneamente, la rincorsa verso la zona playoff. Per i celanesi un successo di prestigio. 

SULMONA: Di Censo, Di Bacco, Safon, Lorenzetti, Trozzo, Valente, Aquilio, Coletti, Palombizio, Gizzi, La Gatta.
A disposizione: Meo, Federico, Tirino, Ponticelli, Badji, Del Conte, Pizzola.
Allenatore: Di Felice

SPORTLAND CELANO: Piccone, Paris, Innocenzi, D'Agostino, Tibaldi, Taccone, Pacchiarotta, Taccone M., Marianetti, Colangelo, Mancini.
A disposizione: Cardarelli, Longo, Lika, Cardarelli L., Paris A., Pompili, Ciciotti.
Allenatore: Petrini

ARBITRO: Salone di Avezzano

RETI: 4' pt Mancini, 18' st Palombizio, 40’ st Pacchiarotta

Luca Di Ianni

Nerostellati-Castelfidardo= 0-2

Serie D Girone F

Sconfitta intyerna per i nerostellati.

SULMONA. Notte fonda per i Nerostellati, usciti sconfitti da quella che poteva e doveva essere la partita del rilancio definitivo. Sembra già svanito l'effetto benefico della prima vittoria stagionale, ottenuta prima della sosta. I peligni sono ricaduti negli errori di sempre, facendo fare un figurone ad un Castelfidardo in piena lotta per evitare i playout ma con un Borgese e un Pedalino in più. Uomini di sostanza ed esperienza, qualità che invece non hanno messo in campo i nuovi arrivati in casa pratolana: male Hazurov, malissimo a metà campo Gasparotto. Se a ciò si aggiunge la giornata storta di Onwuachi e l'assenza di Vitone, è chiaro che ieri non poteva che arrivare una sconfitta che fa male e non solo alla classifica. Di Marzio deve rinunciare agli squalificati Maghzaoui e Iacobucci e getta nella mischia da subito i nuovi acquisti, Hazurov e Gasparotto la cui prestazione, come detto, sarà ampiamente al di sotto della sufficienza. Vitone siede ancora in panchina insieme a Di Ciccio al quale viene preferito nel ruolo di centrale difensivo Del Gizzi. Il Castelfidardo si affida a Terrenzio, Borgese e Pedalino, spina dorsale di una squadra che schiera anche diversi giovani interessanti. Il ritmo della gara è piuttosto blando, poche le emozioni fino alla rete del vantaggio dei marchigiani, giunta al 18'. Montagnoli lavora un pallone in area, la difesa pratolana non lo aggredisce ma resta a guardare il cross dell'attaccante castellano che trova Mantini pronto a battere di testa Parente. La reazione dei Nerostellati non c'è, anzi la gara è in pieno controllo degli ospiti che arrivano sempre primi sul pallone soprattutto a metà campo, dove giganteggia Borgese. Il Castelfidardo controlla e chiude i conti sul finire del primo tempo con Pedalino, che deposita con facilità in rete un cross di Trillini. Nell'occasione, male Giallonardo la cui scivolata fuori tempo apre lo spazio per il traversone dell'esterno di Vagnoni. La ripresa non regala emozioni al pubblico che non nasconde la propria delusione per una prestazione che rappresenta, sul piano del gioco e dell'atteggiamento, un passo indietro rispetto alle uscite precedenti. 

SULMONA. Delusione e amarezza nelle parole del tecnico Di Marzio (in foto) in sala stampa: "E' una sconfitta figlia anche di una settimana difficile, alcuni giocatori hanno avuto problemi e non sono riusciti ad allenarsi il meglio possibile", ha detto Di Marzio. "Avevamo preparato la gara in maniera completamente diversa, invece abbiamo sbagliato completamente l'approccio alla partita. Eravamo troppo statici e poco reattivi, non abbiamo quasi mai allargato il gioco, insomma abbiamo sbagliato molto". Di Marzio parla anche dei nuovi arrivati e della loro prestazione al di sotto delle aspettative dei tifosi: "Speriamo di poter lavorare in venti la prossima settimana, cercando di far integrare al meglio i nuovi. Non è facile giocare a ventiquattro ore dall'arrivo e quindi per loro è stato tutto più difficile. Dobbiamo necessariamente ripartire da quanto abbiamo fatto nel secondo tempo, perché se non metti in campo cuore e grinta diventa tutto molto difficile"

NEROSTELLATI (4-3-2-1): Parente 6; Giallonardo 5,5, Del Gizzi 6, Bitsondou 6,5, Puglielli 6; Verrocchi 5 (1'st Tarantino 6), Pacella 6, Gasparotto 5 (9'st Bruni 6); Kone 6,5, Onwuachi 5,5, Hazarov 5.
A disposizione: Di Cicco, Di Ciccio, Moscone, Vitone, Di Tommaso, Sabatini, Cicconi.
Allenatore: Di Marzio

CASTELFIDARDO (3-5-2): Bottaluscio 6 (27'pt Selvaggio 6); Ghiani 7, Terrenzio 7, Giovanioli 7; Massi 6,5, Borgese 7,5, Trillini 7, Burini 6,5 (38'st Mihaylov 6), Mantini 7; Pedalino 7, Montagnoli 7. A disposizione: Savino, Bordi, Ciclosi, Torresi, Socci, Lucci.
Allenatore: Vagnoni

ARBITRO: Quattrociocchi di Latina

RETI: 18'pt Mantini, 43'pt Pedalino

NOTE: Ammoniti Puglielli, Tarantino, Pacella, Terrenzio, Montagnoli

Luca Di Ianni

Serie D - Girone F: 18^ Giornata

Risultati
Fabriano Cerreto-Francavilla 1927= 1-1
Jesina-Avezzano= 2-2
Monticelli-L'Aquila= 0-0
Nerostellati-Castelfidardo= 0-2
Pineto-Matelica= 1-0
Sangiustese-Campobasso= 1-0
S. Nicolo'-Olymp. Agnonese= 1-0
Vastese-San Marino= 0-4
Vis Pesaro-Recanatese= 1-0

Classifica.
Matelica 44
Vis Pesaro 43
Vastese 37
Avezzano 30
Sangiustese 30
Pineto 29
San Marino 27
L'Aquila 26
Campobasso 25
Francavilla 25
Castelfidardo 25
Jesina 20
O. Agnonese 18
San Nicolò 18
Fabriano Cerreto 14
Monticelli 12
Recanatese 11
Nerostellati 7

Promozione Girone B: 20^ Giornata

Risultati.
Casolana-Castiglione Val Fino= 2-1
Bucchianico-Calcio Fossacesia= 4-2
Casalbordino-Il Delfino Flacco Porto= 1-2
Real Treciminiere-Palombaro Calcio 1975= 5-0
Fater Angelini-Abruzzo Passo Cordone= 1-0
Ortona Calcio-Piazzano= 3-2
Villa 2015-Raiano= 1-2
Sulmona Calcio-Sportland F. C. Celano= 1-2
Val Di Sangro-Virtus Pratola Calcio= 0-0

Classifica
Il Delfino Flacco Porto 41
Val Di Sangro 39
Ortona Calcio 38
Casalbordino 33
Bucchianico Calcio 32
Piazzano 29
Villa 2015 27
Castiglione Val Fino 27
Fater Angelini Abruzzo 27
Sulmona Calcio 26
Real Treciminiere 26
Fossacesia 25
Casolana 24
Raiano 22
Virtus Pratola Calcio 21
Passo Cordone  20
Sportland F. C. Celano 17
Palombaro Calcio 1975 10

martedì 2 gennaio 2018

DOMENICA 7 GENNAIO AL PALLOZZI I NEROSTELLATI O IL SULMONA?

Serie D.

SULMONA – Domenica prossima chi giocherà al Pallozzi tra Nerostellati e Sulmona? Si registra purtroppo un nuovo disguido tra le parti. In serata sulla pagina facebook dell’Usd Nerostellati 1910 è stata pubblicata la locandina della sfida contro il Castelfidardo indicando come luogo del match lo stadio Francesco Pallozzi di Sulmona. 
Il presidente del Sulmona Piergiorgio Schiavo ha però commentato il post scrivendo: “Mi dispiace ma domenica gioca il Sulmona Calcio, trovare un’altra soluzione”. Schiavo, contattato telefonicamente, ha sostenuto che domenica 7 gennaio toccherà ai biancorossi usufruire del Pallozzi per il confronto interno contro la Sportland Celano. Si attendono sviluppi di una vicenda riguardante un film già visto.

Domenico Verlingieri.

Milan-Crotone in campo il 6 gennaio con l'Olympia Cedas

MILAN-CROTONE IN CAMPO IL 6 GENNAIO CON I BAMBINI DELL’OLYMPIA CEDAS

SULMONA – Scendi in campo con il Milan. A vivere questa emozione saranno i bambini dell’Olympia Cedas Sulmona che sabato 6 gennaio alle 15 accompagneranno l’ingresso sul terreno di gioco dello stadio San Siro dei calciatori di Milan e Crotone che si sfideranno per la prima di ritorno della Serie A. L’iniziativa è resa possibile grazie all’affiliazione della società sulmonese con il Milan Academy, avvenuta la scorsa estate. L’avventura con il club rossonero è partita ufficialmente il 15 novembre con la visita in città del responsabile della scuola di formazione dell’Ac Milan Marco Peverieri. Un progetto ad ampio raggio per giungere, attraverso il modello Milan, ad un’adeguata formazione dei tecnici, finalizzata alla crescita professionale dei giovani calciatori. “Quest’accordo – afferma il presidente dell’Olympia Cedas Ivan Giammarco – sta portando risultati molto positivi. I nostri tecnici hanno già preso parte ad un primo corso ottenendo riconoscimenti di primo livello. A gennaio avremo nuovamente un incontro con un responsabile dell’Ac Milan. Nel frattempo nel giorno dell’Epifania andremo a Milan-Crotone con i nostri ragazzi che avranno l’onore di entrare in campo insieme ai calciatori delle due squadre”. Protagonisti dell’ingresso alla Scala del calcio saranno sedici ragazzi della categoria esordienti, nati nel 2006 e 2007, che avranno la possibilità di trascorrere un momento indimenticabile. Le iniziative frutto della collaborazione non finiranno qui perché il 22 gennaio quattro giovani dell’Olympia Cedas parteciperanno al centro sportivo Vismara all’evento “Un giorno da Milan”. Il portiere Giovanni Villani, il difensore Gabriele Latini, il centrocampista Lorenzo Traficante e l’attaccante Stefano Federici svolgeranno un allenamento con i tecnici del settore giovanile del Milan. Sicuramente un’esperienza unica per le future leve del calcio sulmonese a cominciare dall’emozione di scendere in campo a San Siro. Appuntamento al 6 gennaio per una giornata speciale chiamata Milan-Crotone.

Domenico Verlingieri.

giovedì 21 dicembre 2017

Virtus Pratola-Villa 2015= 1-0

Promozione Girone B.

Successo interno per i peligni.

PRATOLA PELIGNA. La Virtus Pratola rialza la testa e riesce a tornare al successo contro il più quotato Villa. Gara equilibrata e piacevole, risolta da una rete del solito Vitone (in foto). Con il successo di ieri, la Virtus di Cristiano Colella coglie un successo importantissimo che gli consente di fare un bel balzo in avanti in classifica, anche se la posizione dei biancorossi pratolani non è ancora del tutto tranquilla.

VIRTUS PRATOLA: Petrucci, Iacovone, Lozzi, Saccoccia, Tosti,  Franceschini, Gjepali, Scelli, Villani, Ciccozzi, Halluli, Vitone.
A disposizione: Centofanti, Crecchia, Haxhillari, Passalacqua.
Allenatore: Colella

VILLA 2015: Giangiacomo, Galasso, Di Lorenzo, Proterra, Micaroni, De Luca, Iannarone, Ferri, Rapino, Di Domizio, Liberato.
A disposizione: Polizzi, Marini, Casati, Lanaro, Maione, Ferrari.
Allenatore: Leone

ARBITRO: Fantozzi di Avezzano

RETE: 14' pt Vitone

Luca Di Ianni

Raiano-Casalbordino= 3-3

Promozione Girone B.

Pareggio a suon di goal al Cipriani.

RAIANO. Pareggio pirotecnico al "Cipriani" tra il Casalbordino e un Raiano di Mister Antinucci (in foto) protagonista di una splendida rimonta. I padroni di casa peligni vanno in vantaggio, poi gli ospiti si portano addirittura sul doppio vantaggio. I rossoblù gettano il cuore oltre l'ostacolo e negli ultimi cinque minuti siglano due reti, raddrizzando un confronto che sembrava ormai perso.

RAIANO: Addario, Nuri, Postiglione, Amedoro, Di Giannantonio, Murazzo, Di Mascio, Mascioli, Saponaro, Cissè, Di Pietrantonio.
A disposizione: Toracchio, Giancola, Coly, Tiberi, Di Gregorio Zitella.
Allenatore: Antinucci

CASALBORDINO: Forlani, Rossi, Santini, Galie, Cernaz, Del Bonifro, Polzella, Pezzotta, Cesario, Stafa, Letto.
A disposizione: Amabile, Cipollone, Bozzella, Di Gregorio, Di Donato, Galie L., Lovriso.
Allenatore: Cesario

ARBITRO: Colonna di Vasto

RETI: 15'pt Cissè, 21'pt Cesario, 31'st Letto, 16'st Cesario, 41'st Cissè, 41'st Tiberi

Luca Di Ianni